Individuare la propria sicurezza interiore

lafinanzapersonale.com logo

Come si inizia a camminare con sicurezza verso i propri obiettivi di vita?

Come si inizia a camminare con sicurezza verso i propri obiettivi di vita? Si inizia arrivando al punto in cui non ci si sente seriamente infastiditi dalle molte cose che gli altri dicono, né dalle opinioni che hanno su ciò su cui ci si sta concentrando nella propria vita.

È però più facile a dirsi che a farsi, perché per non interessarti a ciò che la gente pensa di te hai bisogno di uscire dalla tua “zona di comfort”, che sarebbe quella zona in cui ti trovi quando conduci la tua vita in maniera regolare, con le tue abitudini, i tuoi ritmi, che, chiaramente, possono anche non piacerti, ma sono tutto quello che conosci e che sai fare, per cui ti viene quasi automatico riprodurre quei comportamenti quotidianamente.

I meccanismi di ricerca della sicurezza

Il punto è che ognuno di noi ha dentro di sé un meccanismo di “ricerca della sicurezza”.
Il compito di questo meccanismo è tenerci al sicuro, e il suo modo principale per farlo è cercare di garantire che “oggi” sia il più simile possibile a “ieri”. Il tuo cervello saboterà i tuoi sforzi di miglioramento e crescita per farti “rimanere al sicuro”.
Quando ti trovi nella tua “zona di comfort” è incredibilmente difficile riuscire ad uscirne e certe volte richiede una seria attività di supporto e coaching. La tua zona di comfort ti presenterà sempre tutte le ragioni per cui non dovresti lasciarla, ma dovresti restare proprio dove sei, ma ciò che è peggio è che sarà ancora più difficile se ti circondi di persone che sono perfettamente a loro agio nella loro zona di comfort e non vogliono uscirne. Le persone di cui ti circondi avranno un tremendo impatto sulla tua vita, per cui, evita di rimanere incastratƏ per sempre in un circolo di mediocrità, chiedendoti come avrebbe potuto essere la tua vita se soltanto ti fossi spintƏ fuori dalla tua zona di comfort. Spesso può essere spiacevole allontanarsi da relazioni che sono carenti, magari non vuoi tagliare i ponti con qualcuno che conosci da tanto tempo. Ma la crescita inizia alla fine della tua zona di comfort. Quando ti liberi delle relazioni negative, diventi più focalizzatƏ su ciò che conta veramente per te dal punto di vista finanziario, ma non solo.

Networking e coaching   

Costruirsi la consapevolezza del proprio valore personale facendo attenzione alle opinioni giuste, quelle che contano per te, fa parte del networking. E anche elaborare strategie per gestire il rifiuto. Identifica le persone della tua vita che ti buttano giù è il primo passo per cambiare le tue frequentazioni. Il modo migliore per determinare chi siano queste persone è pensare a come ti senti dopo aver passato del tempo con loro. Circondati di persone che ti possono far crescere e migliorare. Persone la cui vicinanza possa darti un valore aggiunto.

Questa è una capacità molto importante su cui lavorare, perché permette di andare avanti nonostante le opinioni contrastanti delle persone circostanti.

Che si tratti di migliorare la tua vita acquisendo nuove capacità, o semplicemente di lavorare per migliorare la tua capacità di relazionarti con gli altri e lavorare in network, in modo da poter dare una svolta alla tua vita in senso positivo. 

Se vuoi saperne di più sul networking in relazione alla gestione finanziaria, ti consiglio di leggere il libro “Psicologia del denaro”, della collana di educazione finanziaria per principianti, disponibile su Amazon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.